Sei protetta contro la varicella?

La varicella è una malattia virale che durante l’infanzia è molto fastidiosa ma di solito non è grave. Se contratta durante la gravidanza può causare numerosi problemi alla gestante e anche al futuro bambino. Prima di iniziare una gravidanza accertati con il tuo medico di essere protetta contro questa malattia infettiva, altrimenti fatti vaccinare.

La varicella
VaricellaLa varicella è una malattia virale molto contagiosa che si contrae solitamente in età infantile. Si manifesta general-mente con febbre, eruzione cutanea (esantema) caratteriz-zata da tante piccole vescicole soprattutto sul corpo, sulla testa al cuoio capelluto, sulle mucose dei genitali e della bocca, meno agli arti. Le vescicole compaiono a ondate nei primi giorni della malattia, sono molto pruriginose, evolvono poi in crosticine che solitamente non lasciano cicatrici. La varicella è contagiosa da due giorni prima della comparsa delle vesci-cole fino a quando tutte le vescicole non sono diventate crosticine. Una volta avuta la varicella, il nostro organismo ha gli anticorpi contro questo virus che proteggono da ulteriori contagi e da un secondo episodio della malattia. Lo stesso effetto si ottiene con la vaccinazione.

La varicella in gravidanza
Se la varicella viene contratta dalla gestante durante le prime 28 settimane di gravidanza si possono verificare (in poco meno del 2% dei casi) danni al cervello e agli occhi, ipoplasia degli arti, lesioni cicatriziali sulla cute nel futuro bambino e prematurità. Se viene contratta dalla gestante nel periodo che va da 5 giorni prima a 2 giorni dopo il parto, nel 17-30% dei casi il neonato presenterà anche lui la varicella, che risulta abbastanza grave con alto rischio di polmonite. Anche per la gestante la varicella è pericolosa perché negli adulti si manifesta in forma più grave di quanto avvenga in età infantile.

La vaccinazione contro la varicella
La vaccinazione contro la varicella è stata introdotta in Europa da oltre 20 anni. In Italia attualmente viene raccomandata entro i primi due anni di vita (in combinazione spesso con altre vaccinazioni), agli adolescenti, alle donne in età fertile (anche dopo un parto) non vaccinate o che non hanno avuto la malattia.

Sei protetta contro la varicella?
Sei protetta se:

  • hai già sicuramente avuto la varicella, la malattia infatti è abbastanza caratteristica, di facile diagnosi: è l’unica malattia esantematica che causa vescicole e crosticine al cuoio capelluto,
  • se hai fatto la vaccinazione: controlla il certificato delle tue vaccinazioni con il tuo medico.

Altrimenti vaccinati subito. Non attendere di programmare la gravidanza, puoi farlo subito.

 

E se fai la vaccinazione senza sapere di essere incinta?
Dopo la vaccinazione è raccomandato di attendere un mese prima di un eventuale concepimento. Si tratta di una raccomandazione di massima precauzione. Tuttavia, se fai la vaccinazione e scopri subito dopo di essere rimasta incinta non ti devi preoccupare: l’esperienza accumulata dimostra che la vaccinazione nelle prime settimane di gravidanza non provoca nessun danno al futuro bambino.

Memory: 1 mb, MySQL: 0.0005 s, 0 request(s), PHP: 0.0057 s, total: 0.0062 s, document retrieved from cache.