Posso fare una radiografia?

Se devi fare una radiografia quando stai cercando una gravidanza o se sei già in gravidanza è opportuno valutare con il proprio medico la reale necessità e se si può rimandare. I rischi associati agli esami radiologici per il futuro bambino sono minimi, se mai esistenti, ma per prudenza è meglio rimandare quelli non urgenti.

Potresti essere incinta?
RadiografieSe hai rapporti non protetti e potresti essere incinta, anche se non ne hai avvertito i sintomi, e hai la necessità di fare un esame radiologico informa il tuo medico.

  • Se l’esame può essere rimandato va fatto quando iniziano le mestruazioni, periodo in cui è sicuro che non sei incinta. Non è prudente infatti esporre il possibile futuro bambino a radiazioni che possono essere evitate.
  • Se l’esame è urgente, e davvero necessario va fatto, proteggendo la parte bassa dell’addome: i vantaggi per te saranno certo maggiori dei possibili ipotetici rischi per il futuro bambino.

 

Sai di essere incinta?
Le radiazioni, è ben noto a tutti, possono essere pericolose per chiunque. Anche per il tuo futuro bambino durante la sua vita intrauterina. La probabilità del danno e la sua gravità dipendono però dalla quantità di radiazioni assorbita.

RadiografieCon i comuni esami radiologici, le moderne apparecchiature e le schermature utilizzate oggigiorno la quantità di radiazioni assorbita dal futuro bambino è molto bassa. La possibilità di un danno è minima se mai esistente, specialmente per esami radiografici comuni come ad esempio una radiografia del torace.

  • Se l’esame può essere rimandato, va fatto dopo la nascita del bambino.
  • Se devi fare un esame radiologico urgente, utile per stabilire una diagnosi e per attuare una terapia adatta, l’esame va fatto: i vantaggi per te e quindi per il futuro bambino saranno certo maggiori dei possibili ipotetici rischi.

 

Ma perché tutte queste paure e raccomandazioni per gli esami radiologici all’inizio e durante la gravidanza?
Semplice, per prudenza. Ti sottoporresti a un esame radiologico solo per far compagnia ad esempio a tuo marito? Le radiazioni quando si possono evitare devono essere evitate, anche se le dosi sono minime e i danni assolutamente molto improbabili, se mai esistenti. La prudenza non è mai troppa.

Ho fatto un esame radiologico e ho scoperto di essere incinta, che succederà?
Parlane certo con il tuo medico e il tuo radiologo ma nel 99,9% sappiamo già che forniranno informazioni rassi-curanti, più circostanziate certo di quanto non si evince da questa scheda informativa. Noi te l’abbiamo spiegato prima: le radiazioni diagnostiche in gravidanza vanno evitate per prudenza e non perché sia stato dimostrato che determinino un danno in una certa percentuale di casi, come per altri fattori di rischio (es.: fumo, rosolia, diabete non trattato accuratamente).

 

Memory: 1 mb, MySQL: 0.0006 s, 0 request(s), PHP: 0.0059 s, total: 0.0065 s, document retrieved from cache.